Casa C : TIPISTUDIO


Casa C
Ristrutturazione di un ex fienile a Finale Emilia

tipologia: incarico
cliente: privato
anno: 2015
luogo: Finale Emilia (MO)
fotografie: Lourdes Cabrera

L'edificio è un'ex stalla/fienile, parte di un insediamento rurale a 'corte aperta' tipico di quest'area geografica. Già oggetto di diversi interventi passati, il fabbricato è stato ora ristrutturato per essere trasformato in abitazione.
Il progetto prevede una distribuzione su due livelli, articolata in un’ampia zona giorno al piano terra e una zona notte al primo piano. Un camino centrale funge da elemento divisorio tra l’ingresso e il soggiorno, riproponendo con un carattere contemporaneo il tradizionale cuore della casa nella realtà domestica rurale. Questo elemento che continua fino al piano superiore, svela una delle chiavi qualitative del progetto: un doppio volume che si apre al di sopra del soggiorno su cui si affaccia un ballatoio che distribuisce gli ambienti della zona notte e uno studio open space.
Il portico antistante conserva la versatilità tipica di questa tipologia architettonica. Nella ricerca dell’identità paesaggistica ed architettonica locale, si è studiato il prospetto principale in modo da riproporre il rimo di vuoti e pieni scandito dai pilastri, rievocando da un lato il carattere rurale, creando dall'altro una configurazione di aperture più funzionale alla nuova destinazione d’uso. Si prevede infatti una soluzione cromatica dell’intonaco con una tonalità bianca per i pilastri e grigia per i tamponamenti. Questa compagine compositiva contribuisce all'omogeneità e generale uniformità della facciata e permette la rimozione delle gelosie quale elemento di rischio in caso di sisma per la sua fragilità strutturale, suggerendo comunque una lettura dell’impianto originale. Per quanto riguarda la facciata posteriore che ci è giunta quasi completamente snaturata, considerando anche il suo orientamento a nord, si manterrà più chiusa e compatta rispetto al fronte principale, scegliendo di conservare e adattare poche aperture mirate, studiate sia dal punto di vista compositivo che funzionale.
L'edificio raggiunge elevati standard energetici grazie all'isolamento dell'involucro edilizio e all'installazione di una pompa di calore ad alta efficienza che alimenta un sistema di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento, associata ad un impianto fotovoltaico.