fiesse : TIPISTUDIO


Centro polifunzionale a Fiesse
2º PREMIO

tipologia: concorso
cliente: Comune di Fiesse
anno: 2011
luogo: Fiesse (BS)

Il progetto ha come obiettivo la creazione di una nuova centralità, con il fine dicompensare le carenze di quella preesistente, e inoltre di generare un nuovo spazio urbano, complementare e strettamente legato all’antico.
L’area oggetto del concorso di idee è ubicata in una zona strategica della città e può potenzialmente donare al cittadino un nuovo luogo di relazioni sociali, di servizi e di svago: una nuova piazza. L’edificio, seppur caratterizzato da un linguaggio architettonico contemporaneo, utilizza elementi architettonici tradizionali e locali riconoscibili, come la corte o il portico, per restituire l’idea di piazza che è presente nell’immaginario collettivo.
La vocazione di questo spazio urbano primordiale è l’incontro e la relazione interpersonale; esso è inoltre un filtro tra parco, funzioni istituzionale e servizi per il cittadino.
Un centro multifunzionale in una città come Fiesse ha una grande importanza dal punto di vista sociale; la possibilità di incontro nel medesimo luogo per persone con interessi, età e abitudini diverse, è da sempre un punto di forza per rafforzare l’integrità e l’identità di una comunità. Si ritiene comunque necessario distinguere in due macro-famiglie le funzioni presenti nel centro, in quanto differenti per tipologia d’utenza, fruizione e relazione con lo spazio esterno. La prima è la funzione maggiormente al servizio del cittadino (che ne è anche utente); ne fa parte il centro diurno per anziani, la sala polivalente e l’ambulatorio medico e coincide con il primo stralcio d’attuazione. La seconda, che serve il cittadino in modo indiretto, è la parte amministrativa ed istituzionale, gli uffici comunali, l’archivio, la sala giunta, la sala consiliare e l’istituto bancario, che fanno parte del secondo stralcio. La caratteristica fondamentale della funzione “pubblica” è la forte relazione con il paesaggio circostante, con la piazza e il parco. La funzione “amministrativa” invece ha un carattere leggermente più introverso e si apre, con un cono visivo in corrispondenza della sala consiliare, verso l’antico centro amministrativo di Fiesse. I due elementi sono architettonicamente riconoscibili, caratterizzati da tecnologie costruttive diverse e appartenenti a due stralci di attuazione indipendenti.